• header_mobile.jpg
  • header_mobile_2.jpg
  • header_mobile_3.jpg
  • header_mobile_5.jpg

Teatro Frase.fw

La Carta Gialla

di: Charlotte Perkins Gilman
adattamento e regia: Lisa Gino
con: Lisa Gino e Pamela Guglielmetti
arrangiamenti musicali a cura di: Roberto Gallina
tecnico audio/luci: Roberto Gallina

presentazione:

L’adattamento teatrale dell’omonimo racconto scritto da Charlotte Perkins Gilman nel 1890 riaccende la luce sulla più che mai attuale necessità di cambiare la mentalità circa il ruolo delle donne nella società, mettendo in evidenza come la mancanza di autonomia vada a detrimento del loro benessere mentale, emotivo, nonché fisico.
La protagonista della storia deve agire come il marito (che è anche il suo medico) desidera, anche se il trattamento che egli le prescrive è in diretto contrasto con ciò di cui lei ha veramente bisogno: stimoli mentali e la libertà di sfuggire all’isolamento della stanza in cui è confinata.
La carta gialla costituiva essenzialmente una risposta al medico, Dr. Silas Weir Mitchell, che aveva cercato di curare la depressione post partum con una "terapia a base di riposo", ritirata, piuttosto in sordina, in seguito a diversi casi di suicidio, senza che ciò intaccasse minimamente la sua credibilità e la sua fama.
Il lavoro di adattamento, senza aggiungere nulla al testo originale, rileva come certi stereotipi siano duri da sradicare e tutt'oggi ancora perfettamente saldi, seppur declinati in termini diversi per forma, ma non per sostanza.

Condividi su...